uso corretto delle lenti a contatto

20160713 ottica stellina lenti a contatto

 

Meglio ripetere come dicevano i latini, e quindi ecco una serie di consigli sull’uso corretto delle lenti a contatto. Una semplice lista, che copre ogni aspetto così da togliere tutti i dubbi 😉

Iniziamo dai liquidi di manutenzione

  • utilizza _sempre_ una soluzione fresca e non riutilizzare quella già adoperata in precedenza
  • rispetta la data di scadenza che è indicata sulla confezione
  • conservala in modo corretto in un locale fresco ed asciutto
  • sostituisci il portalenti quando inizi un nuovo flacone o una nuova confezione
  • non lavare l’astuccio parlalenti con acqua del rubinetto, ma sciacqualo con la soluzione

Proseguiamo con le lenti a contatto

  • lavati accuratamente la mani col sapone ed asciugale prima di manipolare le lenti a contatto. questo bisognerebbe scriverlo a caratteri cubitali se si pensa che più del 60% delle infezioni oculari sono causate da una chiamiamola cattiva igiene delle mani 🙁
  • utilizza le soluzioni più idonee che ti ha consigliato il tuo contattologo, e no, le soluzioni non sono tutte uguali! se vuoi risparmiare parlane al contattologo piuttosto che acquistare liquidi magari di vecchia concezione poco adatti ed efficaci con i nuovi materiali
  • se usi lenti giornalieri, buttale dopo ogni uso. se ne fai un uso frequente puoi risparmiare utilizzando lenti quindicinali o mensili. come sopra parlane al tuo contattologo, sono sicuro troverete insieme una soluzione
  • non indossare le lenti a contatto sotto la doccia, nel bagno in mare o piscina. lo so, lo so, ma è così punto.
  • non dormire con le lenti a meno che sempre lui, il tuo contattologo non ti abbia dato diversa disposizione
  • indossa le lenti _prima_ di truccarti e toglile _prima_ di struccarti
  • usale per il periodo indicato: non superare la scadenza
  • se hai fastidio, arrossamento o altri disturbi l’occhio non indossare le lenti ma parlane con il tuo contattologo e poi rivolgiti al medico oculista
Please follow and like us:
0

Halloween e lenti a contatto

halloween zucca ottica stellina castenaso


Oggi si festeggia Halloween ed a molti viene il desiderio di completare il costume con lenti a contatto speciali: occhi da gatto, bianche, zombie, teschi, spirali di fuoco eccetera.
MEGLIO DI NO
Sono pur sempre lenti a contatto e per poterle indossare senza problemi bisogna seguire tutto l’iter insieme ad un contattologo. Inoltre serve tempo per eseguire i test di idoneità dei vostri occhietti alle lenti, oltre al periodo di adattamento prima di poterle indossare per ore.
Internet è piena di persone che hanno indossato le lenti senza essere seguite dallo specialista ed hanno avuto problemi anche seri. Quindi perché rischiare? Allungate le corna o la coda del vostro costume da diavolo o diavolessa ma lasciate perdere le lenti a contatto.
Se proprio pensate siano indispensabili, per quest’anno non c’è più in tempo ma per il prossimo siamo in largo anticipo: ce la dovremmo fare wink emoticon

Please follow and like us:
0

Tintarella e lenti a contatto

 

otticastellinalacrimeartificiali

 

Tempo d’estate e l’esposizione al sole, al vento e la sabbia, possono risultare dannosi anche agli occhi. Nei luoghi con molto riverbero, come le spiagge, non è rara l’insorgenza di fenomeni infiammatori come un semplicemente arrossamento oppure leggere congiuntiviti.

Oltre all’esposizione ai raggi UV, anche le temperature elevate possono avere effetti nocivi sulla salute degli occhi, poiché contribuiscono a far evaporare la componente acquosa del film lacrimale. Aumenta così l’attrito nel movimento delle palpebre, con conseguente irritazione e arrossamento dell’occhio, senso di corpo estraneo, prurito e fastidio alla luce (fotofobia). Soffrono di questo disturbo, chiamato “occhio secco”, soprattutto i portatori di lenti a contatto, perché le lenti contribuiscono all’aumento dell’evaporazione delle lacrime.

Per aiutare i nostri occhi, soprattutto in spiaggia, ma anche davanti al computer nelle giornate di lavoro, è consigliabile l’uso di lacrime artificiali; ne bastano poche gocce con regolarità perché il film lacrimale resti integro per maggior tempo. Tra le più efficaci ci sono quelle a base di acido ialuronico, fornite in diverse concentrazioni; indicate anche per chi non porta le lenti a contatto, ma vuole garantirsi un maggior benessere oculare. Oggi esistono pratiche confezioni monodose, senza conservanti, richiudibili; occupano poco spazio e si possono portare dovunque.

Please follow and like us:
0

cheratite e lenti a contatto: consigli per prevenire una pericolosa infezione.

cheratite

 

La praticità, unita alla visione migliore che offrono le lenti a contatto, ne ha permesso la grande diffusione, tanto da rappresentare la scelta quotidiana per milioni di persone.

Poiché le lenti sono a contatto con l’occhio, i rischi di infezioni sono sempre in agguato: una delle infezioni più comuni, ma non per questo banale, è la cheratite. Si tratta di un’infezione provocata da microbi o funghi o batteri che all’inizio provoca sintomi molto, troppo, simili a quelli della meno pericolosa congiuntivite: rossore, dolore o bruciore, fastidio alla luce, irritazione oculare. La differenza è che la congiuntivite è l’infiammazione della congiuntiva, una membrana trasparente ma vascolarizzata che ricopre il “bianco dell’occhio”. La cheratite invece è l’infiammazione della cornea, ovvero la lente esterna dell’occhio, da qui la sua pericolosità.

Se diagnosticata per tempo, la cheratite se ne va senza causare danni. Se invece si “aspetta che passi” e non la si cura, può aggredire la cornea causando cicatrici tali da impedire una corretta visione (nei casi più gravi può danneggiare irrimediabilmente l’intera cornea con la perdita della vista).

Ecco i consigli per una corretta manutenzione delle lenti a contatto:
• lavare bene la mani prima di indossare o rimuovere le lenti a contatto
• una volta rimosse le lenti, lavare e strofinare con cura, utilizzando la soluzione indicata dal contattologo (non sono tutte uguali e non vanno tutte bene)
• sciacquare anche il contenitore portalenti con la soluzione disinfettante
• sostituire il contenitore portalenti una volta al mese, oppure ogni volta che si inizia un nuovo flacone
• evitare il contatto con l’acqua (attenzione sotto la doccia)
• evitare assolutamente di dormire indossando le lenti a contatto

In presenza di irritazioni oculari è sempre bene rivolgersi al contattologo che saprà valutare, e nel caso indirizzare, al medico oculista.

Please follow and like us:
0

lenti a contatto super intelligenti

google smart lac

 

 

In gennaio, Google ha comunicato che sta lavorando ad una lente a contatto in grado di misurare il livello di glucosio nei pazienti diabetici, analizzando il film lacrimale. Il sistema di misurazione sarà inglobato nella lente e “così piccolo da essere quasi invisibile”. Le lenti, ribattezzate “smart”, incorporano tra due starti di materiale comunemente usato per le lenti cosiddette morbide, un minuscolo chip wireless ed un sensore di glucosio. Si interfacceranno con una app del telefonino e dell’orologio, così da permettere al paziente di essere informato. Le statistiche dicono che 1 persona su 19 soffre di questa patologia; circa 382 milioni in tutto il mondo.

In luglio Novartis, industria farmaceutica che con la sua divisione Alcon produce lenti a contatto, e Google hanno stretto un accordo per fare diventare realtà queste lenti entro cinque anni. A dire il vero, le lenti a contatto sarebbero utilizzate anche per diagnosticare o monitorare anche altri tipi di malattie, ma non hanno specificato verso quali sarà indirizzata la ricerca. Molto interessante sapere che queste nuove e rivoluzionarie lenti a contatto, saranno in grado di correggere la presbiopia, ovvero la difficoltà di lettura ravvicinata che si manifesta sui 45 anni circa. Le lenti per vedere bene lontano e vicino esistono già ma quelle di Google dovrebbero fornire una correzione “in tempo reale”, qualsiasi cosa questo significhi.

Ho cercato di saperne di più, perché c’è molto interesse per nuove proposte di lenti a contatto multifocali, ma non ho trovato nient’altro e si possono fare solo ipotesi, o esprimere desideri. Chissà se Alcon fornirà la sua lente a contatto Aquacomfort Plus Multifocal, oppure se Google ha già studiato qualcosa di ottico ed elettronico. Aspetteremo con grande curiosità gli sviluppi.

Please follow and like us:
0

buon ventiquattordici

ottica stellina auguri 2014 stelle

ARRIVEDERCI AL 7 GENNAIO

l’ottica stellina prende al volo l’occasione per farvi gli auguri di rito, perché il 2014 sia una roba niente meno che favolosa. come dice un caro amico “pensa in grande e raccogli la metà”. e allora oltre alla salute ed a qualche euro in più nelle tasche, speriamo di trovare, in ordine sparso, tantissimi fiori, profumati e colorati che abbelliscano le nostre vite. il bel tempo e sole caldo per quelli che w l’estate, e per gli altri, il meteo che preferiscono. speriamo che i giramondo possano togliersi parecchie voglie durante i prossimi dodici mesi, ma anche i pigri possano godersi le loro dimore. un pensiero agli amici motociclisti perché sia l’anno dei grandi raid o dei mille giretti o anche un po’ e un po’. chi riesce con la moto nuova chi non riesce, sarà per la prossima. a voi fashion victim diciamo solo due parole leopardo e pelle; ci siamo capiti. chi ama le foto ne possa scattare mille e mille tutte bellissime, o quasi.

insomma si può pensare che domani sia meglio di ieri? e se non è proprio domani, almeno dopodomani? noi diciamo che si, si può.

buon ventiquattordici a tutti, belli ma soprattutto brutti!

Please follow and like us:
0

Lo sapevi che… anche tu puoi portare le lenti a contatto!

 

Lo sapevi che mini guida lenti a contatto 

Le lenti a contatto aiutano ed affrontano nel migliore dei modi, tutte le diverse circostanze di lavoro, studio e divertimento della tua giornata. Ti fanno sempre sentire libero e con una visione a tutto campo, naturale e nitida.

 Pratichi sport?

Potrai affrontare ogni sfida nella massima tranquillità e con le migliori condizioni di visione. Le lenti a contatto ti seguiranno in ogni movimento, senza spostarsi o scivolare sul naso, come farebbero gli occhiali. Vivrai qualsiasi attività fisica senza limitazioni, né timore che urti o movimenti bruschi ostacolino la tua visione.

Chi può portare le lenti a contatto?

Possono portare praticamente da tutti, l’importante è scegliere la lenti più adatta. Le lenti a contatto sono state studiate per correggere tutti i problemi visivi, garantendo un comfort elevato tutto il giorno anche in casi particolari come:

  • adolescenti che dopo ore di lavoro/studio al computer possono avvertire stanchezza oculare
  • molte persone che, a causa della secchezza oculare, hanno avuto in passato problemi di tollerabilità alle lenti a contatto.
  • i presbiti (coloro che faticano a leggere da vicino), che in passato non avevano lenti a contatto dedicate al loro problema

Fatti consigliare da noi, troveremo insieme le lenti a contatto più adatte alle tue esigenze. Non c’è che l’imbarazzo della scelta.

 Domande frequenti

È facile utilizzare e mantenere le lenti a contatto?

Si: esistono lenti a contatto a ricambio giornaliero, che non richiedono alcun trattamento: è sufficiente toglierle e gettarle alla fine della giornata. Per tutte le latre lenti morbide (a ricambio quindicinale o mensile) potrai utilizzare si sistemi di manutenzione molto semplici ed efficaci.

I giovani possono portare le lenti a contatto?

Si: anche i ragazzi pià giovani possono avere la maturità per portare le lenti a contatto. Non dipende dall’età 😉 ma dall’atteggiamento della persona. Valuteremo insieme se i tuoi ragazzi sono pronti.

Le lenti a contatto possono incastrarsi o finire dietro all’occhio?

No: è fisicamente impossibile che le lenti si spostino dalla superficie anteriore dell’occhio, Nè si possono incastrare. È sufficiente seguire i nostri consigli ed avere, soprattutto all’inizio, un po’ di pazienza.

Tutti possono portare le lenti a contatto?

Si: gli elevati standard tecnologici e l’alto grado di comfort raggiunto, permettono di soddisfare ogni esigenza visiva: esistono infatti lenti che correggono la miopia, l’ipermetropia, l’astigmatismo e la presbiopia anche associate fra loro, e che offrono varie modalità di sostituzione (ricambio giornaliero, quindicinale, mensile).

 Segui la moda?

Niente è meglio di uno sguardo brillante e naturale! Le lenti a contatto, invisibili, comode e discrete, aiutano a sentirsi più belli, sicuri e fotogenici. E finalmente potrai scegliere l’occhiale da sole che più ti piace.

 Vuoi cambiare il colore dei tuoi occhi?

Prova le lenti a contatto colorate! Sono normali lenti a contatto correttive con in più, uno speciale strato colorato, che permette a chiunque di cambiare o valorizzare il colore degli occhi.

Ti aspettiamo in negozio per continuare il discorso.


Please follow and like us:
0

domenica mattina 18 novembre aperti con approfondimento: lenti a contatto multifocali

La domenica offre ritmi rallentati, così abbiamo pensato che potrebbe essere il momento giusto per fare informazione ai nostri amici e clienti. Invece di aspettare che siate voi a fare le domande, saremo noi a raccontarvi qualcosa di diverso, ogni domenica, fino a natale.

Partiamo dalle lenti a contatto morbide mensili multifocali; comode per chi ha bisogno di lenti/occhiali per vedere bene da lontano _e_ da vicino. Sarà un discorso per nulla complicato, ma illustrerà il funzionamento, sottolineando pregi e difetti rispetto ad altre soluzioni. Si guarderà anche al portafoglio esaminando i prezzi, sia nel caso di uso sporadico o continuativo. Non mancherà il tempo per le vostre domande.

Per non farvi puntare la sveglia troppo presto ci saranno tre sessioni alle 10:00, 10:45, 11:00.

Vi aspettiamo

 

ottica stellina sedie conferenza

Please follow and like us:
0